Revisione Auto: scadenza, costo e sanzioni

La revisione auto è un controllo obbligatorio previsto dal codice della strada che garantisce a verificare il livello di emissioni inquinanti e le condizioni di sicurezza dei veicoli a motore. Vediamo nel dettaglio il costo e le sanzioni previste per gli automobilisti che circolano con revisione non ancora effettuata.

Revisione auto

Innanzitutto è opportuno chiarire la differenza tra la finalità della revisione e quella del tagliando. La revisione auto consiste in un check-up completo volto a verificare che i parametri siano tutti a norma di legge. Il tagliando auto, invece, consiste più in generale in una verifica approfondita dello stato di usura del veicolo in ogni sua singola parte meccanica. Il costo della revisione, effettuata presso officine autorizzate, ammonta a circa € 66,80.

Scadenza

In base all’obbligo sancito dal decreto n. 408 del Ministero dei Trasporti del 06/08/1998, la revisione dell’auto deve essere effettuata dopo 4 anni dalla prima immatricolazione entro il mese in cui fu rilasciata la carta di circolazione. Per quanto riguarda il rinnovo della revisione, invece, quest’ultima deve essere effettuata ogni 2 anni entro il mese in cui fu effettuata la prima revisione auto. Questa regolamentazione è valida per tutti i veicoli aventi una massa uguale o inferiore a 3,5 tonnellate.

Sanzioni

Le sanzioni previste per coloro che hanno omesso tale procedura sono state sancite dall’articolo 80 del Codice della strada che prevede, in tal caso, una multa che varia da € 159,00 fino ad arrivare ad € 639,00. Oltre alla multa, inoltre, è prevista la sospensione della carta di circolazione e del veicolo stesso, fino all’avvenuta definitiva della revisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *